Codice tributo 3918

 

IMU -Imposta Municipale Unica-.
L’IMU è un’imposta municipale che va a colpire il patrimonio immobiliare, colpisce direttamente tutti gli immobili in Italia. Il codice tributo 3918 è quello corrispondente all’IMU, per compilare il modulo F24.

Come ottenere il modello F24?

Se vuoi scaricare il modulo f24 puoi farlo attraverso  questo pulsante.

 

 

O sul sito dell’Agenzia delle Entrate . Per il pagamento dell’IMU il codice fiscale da utilizzare è il 3918. Ma il codice fiscale sarà 3914 se si tratta di terreni agricoli; anche sarà codice tributo 3918 a versare l’imposta su una seconda casa e codice tributo 3925 per immobile di categoria catastale “D”.

Passi da fare per compilare il modulo F24

f24 semplificato

Questi sono gli elementi essenziali che è necessario completare per il corretto pagamento dell’IMU:
+ Codice fiscale / Partita IVA: codice fiscale o la partita IVA del soggetto passivo d’imposta.
+ Cognome e nome / Ragione sociale: qui è necessario specificare se la persona che effettua il pagamento è una persona fisica o una persona giuridica.
+ Data, luogo e provincia di nascita: solo se il contribuente è una persona fisica è necessario completare queste dati.
+ Codice fiscale del coobbligato, erede, genitore, curatore, etc: devi solo compilarlo nel caso in cui il pagamento sia effettuato da un’altra persona per essere coinvolto per sostituire il soggetto passivo.
+ Sezione: corrisponde il codice EL.
+ Codice tributo: identifica ciò che stai pagando. Qui inserisci il codice fiscale 3918 – IMU altri edifici / Tariffa comune.
+ Codice Ente: codice identificativo del comune al quale inviare il pagamento.
+ Numero di immobili: indicare il numero di immobili su cui viene effettuato il pagamento. Non serve riportare un codice tributo 3918 per ogni immobile.
+ Rateazione: il codice tributo 3918 non è da considerare l’ipotesi della rateazione, a meno che non si stia ragionando, per esempio, di una rateazione su avviso di accertamento IMU.
+ Importi a debito/ credito: importo da versare.

Codice tributo 3918

Quindi, cos’è il codice tributo 3918? è quello utilizzato per il pagamento dell’IMU con modello F24. Per ogni tipologia di tributo l’Agenzia delle Entrate ha instituito degli specifici codici tributo, ovvero degli elemento che consentono di individuare cosa si sta pagando. Quando si deve pagare l’IMU, il codice tributo che è necessario compilare nella scatola è 3918 , perché è quello che corrisponde a l’imposta municipale che va a colpire il patrimonio immobiliare. Quale codice fiscale si dovrebbe mettere se si desidera pagare l’imposta sulla seconda casa, terreni rurali o immobile di categoria catastale D?

Codice tributo 3918 nel modello F24 per l’IMU sulla seconda casa

3918 codice tributo deve essere utilizzato per il versamento dell’IMU sugli altri fabbricati. Rientra in questa categoria ogni immobile diverso dall’abitazione principale (conosciuta come prima casa), e bisognerà indicarlo nel modulo F24 si è tenuta a versare l’imposta su una seconda casa.

Codice tributo 3925 nel modulo F24 per l’IMU su immobili di categoria catastale “D”

Il tributo 3925 si utilizza per pagare l’IMU per un immobile di categoria D. Esempio, l’imposta relativa ad case di cura, alberghi o fabbricati industriali. Ci sono anche codici delle categoria catastale degli immobili a destinazione speciale -gruppo D-: i codici sono costituiti dal codice catastale + tipologia immobile.

– D/1 – opifici.
– D/2 – alberghi e pensioni (con fine di lucro).
– D/3 – teatri, cinematografi, spettacoli, sale per concerti e simili (con fine di lucro).
– D/4 – case di cura ed ospedali (con fine di lucro).
– D/5 – instituto di credito, cambie e assicurazione (con fine di lucro).
– D/6 – fabbricati e locali per esercizi sportivi (con fine di lucro).
– D/7 – fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un’attività industriale.
– D/8 – fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di un’attività industriale.
– D/9 – edifici galleggianti o sospesi assicurati a punti fissi del suolo, ponti privati soggetti a pedaggio.
– D/10 – fabbricati per funzioni produttive connesse alle attività agricole.

Codice tributo 3914: IMU terreni agricoli

Quando si paga il IMU sui terreni agricoli il codice ad usare è il 3914. La legge di Stabilità 2016 ha disposto che non si paga nei seguenti casi:
– a immutabile destinazione agrosilvo-pastorale a proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile.
– terreni nei comuni montani, parzialmente montani, collinari o pianeggianti individuati nella Circolare 9/1993.
– posseduti e condotti dai coltivatore diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 2004, num 99, inscritti nella previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione.
Eccetto i casi di esenzione sopra indicati,  i restanti terreni e terreni agricoli è obbligatorio il pagamento dell’IMU.

Codici tributo per la compilazione del F24 IMU

Il codice tributo da utilizzare sarà il 3918, però hanno codici anche principali nel pagamento dell’IMU con modello F24 che il contribuente deve tenere in considerazione:
* 3912: abitazione principale e relative pertinenze –  Comune.
* 3912: fabbricati rurali ad uso strumentale –  Comune.
* 3914: terreni –  Comune.
* 3916: aree fabbricabili-  Comune.
* 3918: altre fabbricati – Comune.
* 3923: interessi d’accertamento – Comune.
* 3924: sanzioni d’accertamento – Comune.
* 3925: IMU – Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D- Stato.
* 3930: IMU – Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D- Incremento Comune.