Almeno due morti in forti temporali nell’isola di Sardegna


28 novembre 2020, Italia, Nuoro: I veicoli sono parzialmente affondati nel fango nel centro della città di Nuoro dopo che l’area è stata inondata da una massiccia frana di fango causata da una violenta tempesta sull’isola mediterranea italiana della Sardegna. Foto: Alessandro Tocco / LaPress – Alessandro Tocco / LaPresse via ZU / DPA

ROM, 28 novembre (DPA / EP) –

Almeno due persone sono morte nell’isola italiana della Sardegna a causa di un forte temporale che ha gravemente danneggiato le infrastrutture della regione, hanno confermato sabato i vigili del fuoco.

Le due morti sono avvenute in una casa sepolta da una frana, secondo i vigili del fuoco, che hanno identificato una delle vittime come un uomo di 90 anni.

È crollato anche un ponte nei pressi del comune di Bitti, nell’ambito di una serie di incidenti che hanno spinto i vigili del fuoco della zona a condurre più di 150 operazioni alla ricerca di un numero ancora indeterminato di dispersi.

Dopo le forti piogge, l’agenzia di protezione civile ha avvertito i residenti di non lasciare le loro case per paura di inondazioni improvvise.

È stato inoltre fissato un livello di allerta meteo rosso, accompagnato dalle previsioni di nuovi temporali per domenica.

Lascia un commento