Altre quattro persone sono state arrestate a Nizza per presunti legami con il terrorista

MADRID, 3 novembre (EUROPE PRESS) –

Le forze di sicurezza francesi hanno arrestato quattro uomini nel nord del Paese per la loro presunta relazione con il terrorista che giovedì scorso ha ucciso tre persone nella basilica di Notre Dame de Nice, un giovane tunisino che viveva nell’isola italiana di Lampedusa a settembre.

Fonti citate dalla televisione pubblica francese hanno assicurato che tra i nuovi sospettati c’è un uomo di 29 anni che ha contattato l’autore dell’attacco, mentre gli altri tre detenuti si trovavano nella stessa casa nel dipartimento di Valle al momento dell’operazione. l’Oise.

Le autorità stanno trattenendo anche una delle tre persone arrestate nei giorni scorsi perché sospettate di legami con l’attentato. Si tratta di un 29enne che avrebbe condiviso una barca con il primo sospettato di 21 anni.

Il presunto autore dell’attacco, colpito a colpi di arma da fuoco e ricoverato in gravi condizioni, è risultato positivo al coronavirus, costringendo tutti gli agenti coinvolti nella sua intercettazione e arresto a condurre i test.

Lascia un commento