Arrivano a Roma le prime 9.750 dosi di vaccino Pfizer e BioNTech COVID-19

L’Italia ha aggiunto più di 19.000 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

MADRID, 25 dicembre (EUROPA-PRESSE) –

Le prime 9.750 dosi del vaccino COVID-19 di Pfizer e BioNTech sono già arrivate a Roma, la capitale d’Italia, Paese in cui nelle ultime 24 ore si sono verificati oltre 19.000 contagi.

Il primo lotto del farmaco, che viene portato all’Ospedale Spallanzani sotto la compagnia dei Carabinieri, da domenica sarà somministrato a medici, infermieri e operatori sanitari. Questo è il giorno in cui i paesi dell’Unione Europea danno il loro segnale di partenza per i piani di vaccinazione contro COVID-19.

Nella prima fase della vaccinazione italiana, per le proprietà conservanti del medicinale in questione, ci saranno solo 300 siti di vaccinazione, principalmente ospedali, che dovranno essere conservati a 80 gradi sotto zero, come ricorda il quotidiano “La Repubblica”. .

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha sottolineato che “la battaglia è ancora lunga” e che l’Italia è “solo all’inizio”. Tuttavia, ha sottolineato che la nazione potrebbe “voltare pagina” prima di ringraziare gli operatori sanitari.

Il Ministero della Salute italiano questo venerdì ha confermato 19.937 nuove infezioni da COVID-19 tra i 152.334 test diagnostici della malattia effettuati durante la giornata. Finora l’Italia ha contato 2.028.354 casi e 71.359 decessi, 459 in più rispetto al giorno precedente.

Inoltre, 2.584 persone con COVID-19 rimangono in ospedale nelle unità di terapia intensiva italiane, cinque in meno rispetto a giovedì. Le autorità sanitarie italiane hanno riferito che sono state ricoverate in totale 23.402 persone, 688 in meno rispetto al giorno precedente.

Lascia un commento