Ayuso chiede ancora una volta una strategia di mobilità nazionale che includa il controllo di autobus e treni dall’estero

MADRID, 2 febbraio (EUROPA-PRESSE) –

Il presidente della Comunità di Madrid, Isabel Díaz Ayuso, ha chiamato nuovamente questo martedì per una strategia di mobilità nazionale che includa il controllo di autobus e treni da paesi come Portogallo, Italia e Francia.

Parlando ai media, prima di visitare una delle farmacie della capitale dove da giovedì verranno testati gli antigeni, il leader regionale ha affermato che è necessario monitorare “attentamente” i movimenti in questo tipo di trasporto, poiché “non esiste alcun controllo” su questo momento. “

Il capo dell’esecutivo regionale vuole che la comunità di Madrid sia “protetta meglio” e che tutte le persone che vengono nella regione abbiano i loro test negativi per il coronavirus.

Ha anche ricordato che il governo regionale è “molto preoccupato per il traffico all’aeroporto di Madrid-Barajas” e quindi chiederà nuovamente la sospensione dei voli diretti con paesi come il Brasile o dei voli indiretti con collegamenti con il Sudafrica.

“Sta dimostrando che la pandemia sta mostrando una maggiore insaziabilità e che attualmente ci sono nuove pressioni che rendono le strategie sanitarie in Spagna, e in particolare a Madrid, molto difficili”, ha detto.

Lascia un commento