Berlusconi viene licenziato dopo “la prova più pericolosa” della sua vita

ROMA, 14 settembre (EUROPE PRESS) –

L’ex primo ministro italiano Silvio Berlusconi ha lasciato lunedì l’ospedale di Milano dove è stato ricoverato per polmonite causata da COVID-19. “È stata la prova più pericolosa della mia vita”, ha ammesso il leader di Forza Italia, che compie 84 anni questo mese.

Berlusconi è stato ricoverato all’ospedale San Rafael il 3 settembre dopo essere risultato positivo al coronavirus. Uscito dal centro, ha ringraziato il sostegno ricevuto e ha ammesso di aver attraversato “tempi difficili” che “sono stati tanti nei primi tre giorni”.

La salute di Berlusconi è peggiorata dopo che gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale ei medici hanno ammesso che era in una “fase sensibile”, anche a causa della sua età avanzata. “Questa volta sono fuggito anch’io”, ha ironizzato il leader conservatore, ricevuto in ospedale da un gruppo di sostenitori.

Nonostante il suo rilascio, Berlusconi rimarrà isolato nella sua casa di Arcore, dove attenderà un secondo test negativo per riprendere una vita normale, secondo il quotidiano La Repubblica.

Lascia un commento