Chiede dieci mesi di carcere per un ex ministro in Francia accusato di abusi sessuali

ROMA, 11 novembre (EUROPE PRESS) –

La procura di Parigi ha chiesto dieci mesi di carcere per l’ex nunzio apostolico in Francia, il prelato italiano Luigi Ventura, che si è dimesso dalla carica lo scorso dicembre dopo che cinque adulti lo hanno accusato di abusi sessuali.

Secondo il quotidiano “Le Monde”, il processo si è svolto in assenza dell’imputato, il che ha causato confusione ai ricorrenti presenti nella stanza. Secondo i suoi legali, il prelato italiano di 75 anni si trova a Roma per motivi di salute durante l’emergenza sanitaria Covid-19.

Con una mossa senza precedenti, il Vaticano ha revocato l’immunità diplomatica di Ventura nel luglio 2019 per consentire alle autorità civili di continuare a indagare su sospetti “attacchi sessuali”, ha detto all’epoca un portavoce del ministero degli Esteri francese. Il tribunale di Parigi dovrebbe emettere un verdetto il 16 dicembre.

Lascia un commento