Circa 50 sono stati arrestati in un’operazione contro la mafia in Italia

ROM, 18 gennaio (DPA / EP) –

Lunedì la polizia italiana ha arrestato circa 50 persone in un’operazione nazionale contro la mafia accusata di reati di traffico di droga da parte di un’organizzazione mafiosa, manipolazione elettorale, possesso illegale di armi, estorsione e intenti. di omicidio.

Gli arresti, compreso quello di un sindaco, sono stati effettuati nelle regioni meridionali e settentrionali del Paese, secondo l’Arma dei Carabinieri nella regione Calabria meridionale.

Nel 2016 è stata avviata un’indagine sulla famiglia Pisano ed è stata smantellata una rete di narcotraffico gestita dalla ‘Ndrangheta, una delle organizzazioni mafiose più brutali del Paese. Gli investigatori hanno poi scoperto legami con altre organizzazioni mafiose nel sud Italia.

Su queste basi, mercoledì scorso nella città di Lamezia Terme è iniziato uno dei più importanti processi contro gangster degli ultimi decenni, in quanto può ospitare 300 persone accusate di legami con la Nrangheta.

Lascia un commento