Codapa riconosce lo psicopedagogo Francesco Tonucci e il cantautore Rozalén ai loro premi annuali

GRANADA, 12 settembre (EUROPE PRESS) –

La Federazione andalusa delle associazioni delle madri e dei padri degli studenti della pubblica istruzione (Codapa) ha riconosciuto l’insegnante, psicopedagogo e fumettista italiano Francesco Tonucci, grande difensore dell’infanzia e altro modello scolastico, nonché il cantautore Rozalén. per il suo contributo alla co-educazione e inclusione attraverso la musica nel XVII. Edizione dei suoi premi, che si è svolta per la prima volta in formato online questo sabato.

I vincitori di quest’anno includono Juan e Juan José Lucero, padre e figlio, che sono stati riconosciuti come campioni dell’inclusione e la cui storia di superamento ha ispirato l’intera comunità educativa. Sergio Banderas Moreno, insegnante di educazione professionale in informatica, è stato premiato per la sua innovazione in classe o la federazione andalusa LGBTI + Arco Iris per il suo impegno per l’uguaglianza e la diversità.

Il governo federale, che rappresenta più di 2.700 AMPA in Andalusia, ha, come al solito, onorato otto associazioni di madri e padri andalusi – una per provincia – per il loro lavoro di miglioramento e difesa dell’istruzione pubblica.

Ha anche usato l’incontro per rendere omaggio postumo all’ex presidente del consiglio scolastico andaluso, Ernesto Gómez Rodríguez, per la sua carriera personale e professionale.

Con le sue vignette ‘Frato’ – come le firma Tonucci – non solo deride la realtà della scuola, ma chiede anche un modello educativo diverso che metta al centro gli studenti. Il suo progetto “La città dei bambini” prevede la fornitura di spazi pubblici per le città in cui i più piccoli possano giocare e allenarsi liberamente.

L’artista di Albacete María de los Ángeles Rozalén Ortuño trionfa nel mondo della musica ed è un’attivista sociale riconosciuta. È psicologa, ha un master in musicoterapia e un’osservazione molto caratteristica nei suoi concerti è che è sempre accompagnata da Beatriz Romero, specialista in linguaggio dei segni.

IN SEDIA A ROTELLE DA MALATTIA E DUE GRADI

La storia di Juan Lucero e Juan José Lucero, padre e figlio di Roteños (Cadice), la dice lunga sul desiderio di miglioramento e sulla lotta contro gli ostacoli che ancora oggi influenzano l’inclusione a scuola.

Juan José soffre di una malattia che lo ha tenuto costretto a letto, ma che non gli ha impedito di laurearsi in matematica e istruzione.

Il padre lo accompagnava sempre fisicamente e l’Università di Cadice lo ha ringraziato per la sua tenacia con un dettaglio inedito: la sua foto compare anche sullo striscione dei laureati in scienze dell’educazione.

La Rainbow Federation combatte contro altri tipi di barriere di cui soffrono gli studenti LGTBI +.

I loro programmi di informazione, formazione e consulenza consentono di promuovere una convivenza positiva e di ridurre i pregiudizi nelle scuole in cui combattono contro la fobia LGBTI.

Sergio Banderas Moreno, un insegnante di informatica di Malaga, sa esattamente cosa significa essere innovativi in ​​classe. È stato votato come il miglior insegnante professionista in Spagna agli Educa Abanca Awards. Gli studenti imparano la programmazione avanzata attraverso lo sviluppo di videogiochi. Uno di loro, “Le avventure storiche di Daniela”, ha ricevuto il Digital Skills Awards Spain 2019. Con il suo impegno, ottiene motivazione e voglia di imparare, di non perdere mai le sue lezioni.

Anche le otto associazioni madri e paterne vittoriose si caratterizzano per il loro impegno: Oasis della scuola Teresa Jesús de Almería; La Isla della scuola San Ignacio de San Fernando (Cadice); Guadalquivir del CEIP Poeta Molleja de Villa del Río (Córdoba); Valle del Guadalfeo dell’omonima scuola rurale di Torvizcón (Granada); Virgen de Tórtola del CPR Adersa IV di Hinojales (Huelva); Federico García Lorca dell’IES Santa Engracia de Linares (Jaén); Piedra de la Torre della scuola materna e elementare José Calderón (Málaga); e famiglie a scuola, di CEIP Fernando Feliu de Gerena (Siviglia).

Lascia un commento