COVID-19 morti in Italia di oltre 600 nelle ultime 24 ore

MADRID, 22 dicembre (EUROPE PRESS) –

Le autorità sanitarie italiane questo martedì hanno registrato un aumento delle morti giornaliere per COVID-19 nel Paese, 628 in aggiunta alle 400 verificate il giorno precedente.

Quel numero è salito a 69.842 decessi per malattia in Italia dall’inizio della pandemia. Nel paese europeo, 1.977.370 persone sono state infettate da COVID-19, 13.318 hanno confermato questo martedì.

D’altronde, secondo l’agenzia Adnkronos, sono 2.687 i pazienti che continuano a essere ricoverati in terapia intensiva con la malattia, 44 in meno rispetto a lunedì.

Martedì, invece, l’Istituto Superiore di Sanità d’Italia (ISS) ha pubblicato i risultati di un sondaggio sulla pandemia, che ha mostrato che il 67 per cento degli italiani tra i 18 ei 69 anni è disposto a farsi vaccinare contro il COVID. 19 °

Secondo l’indagine raccolta da ‘La Repubblica’, i giovani di età compresa tra i 18 ei 34 anni sono il 76 per cento più disposti a farsi vaccinare rispetto alla fascia di età dai 50 ai 69 anni. 67 per cento e dal 35 al 49 59 per cento.

L’indagine su 2.700 persone mostra anche che gli over 65 sono più disposti di altri a farsi vaccinare, come afferma l’84%.

Lascia un commento