Draghi chiede a Von der Leyen che l’Europa faccia una causa comune sulla politica di immigrazione

MADRID, 3 marzo (EUROPA PRESS) –

Il premier italiano Mario Draghi ha informato mercoledì il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, della necessità di gestire la politica migratoria in collaborazione con gli altri Stati membri.

La conversazione arriva il giorno dopo che il presidente della Lega Nord Matteo Salvini, Draghi ha chiesto “un cambiamento” sui temi dell’immigrazione e una nuova legge nazionale per “cambiare la strategia dei porti aperti”, dice La Repubblica.

Si tratta del primo dialogo tra i due dall’arrivo di Draghi a Palazzo Chigi, che ha anche sollecitato Von der Leyen a concentrare l’Europa sulla risposta alla pandemia e “accelerare” il suo programma di vaccinazioni.

Finora l’Italia ha consegnato più di 4,7 milioni di dosi del vaccino contro il coronavirus.

Il governo italiano ha annunciato in un comunicato che si è svolto anche un dialogo sugli aiuti economici del Fondo di ripristino dell’Unione europea.

Lascia un commento