Ebury e Nexi firmano un accordo per offrire soluzioni di open banking

MADRID, 5 ottobre (EUROPE PRESS) –

Ebury ha firmato un accordo strategico con Nexi che consentirà alle 150 banche affiliate a questa società italiana di offrire servizi fintech ai propri clienti (PMI e aziende), tra cui la gestione della liquidità internazionale, il controllo del rischio valutario e l’accesso ai crediti di importazione ed esportazione.

Ciò consente alle aziende Paytech di accedere ai servizi di Ebury International Cash Management, che consentono ai clienti di aprire conti multivaluta, utilizzare servizi di gestione del rischio o utilizzare la loro piattaforma per pagamenti transfrontalieri in poche ore. .

I servizi di Ebury sono offerti alle aziende attraverso un’unica piattaforma tecnologica che si integra con l’infrastruttura digitale della banca, fornendo un accesso efficiente ai servizi e rafforzando il rapporto tra l’azienda ei propri clienti.

“La collaborazione con Ebury ci consente di supportare le banche italiane che cercano di espandere i loro servizi di transazione globale a clienti aziendali e PMI”, ha affermato Renato Martini, responsabile delle soluzioni bancarie digitali di Nexi.

Da parte sua, Mauro Miotto, Global Director of Partnerships di Ebury, ha assicurato che questo accordo consentirà loro di espandere i loro servizi di transazione per le aziende internazionali.

Lascia un commento