Enel entra nel campo dei servizi finanziari digitali e del mobile banking

MADRID, 19 ottobre (EUROPA PRESS) –

Enel è entrata nel campo dei servizi finanziari digitali e del mobile banking con Enel X Pay, il conto corrente online di Enel X Financial Services, la società di moneta elettronica del gruppo energetico italiano.

Enel X Pay è stato presentato questo lunedì nel corso di una conferenza stampa web a cui ha partecipato Francesco Venturini, CEO di Enel X. l’Amministratore Delegato di Enel X Financial Services, Giulio Carone; e il responsabile delle soluzioni finanziarie di Enel X, Matteo Concas.

In particolare, Enel X Pay è un conto digitale nativo (con carta italiana e IBAN) che consente agli utenti di effettuare diverse tipologie di transazioni: pagamento di bollette, tasse e commissioni delle pubbliche amministrazioni del circuito pagoPA, bonifici SEPA, bonifici tra Persone senza provvigioni, donazioni a iniziative di solidarietà e associazioni del terzo settore come Save the Children, Food for Soul o Medici Senza Frontiere.

Il gruppo energetico, proprietario dell’azienda spagnola Endesa, ha lanciato questo servizio in Italia. Utilizzando il servizio, gli utenti possono anche pagare per la ricarica della propria auto elettrica presso le stazioni di ricarica della rete Hubject, la società di mobilità elettrica congiunta che comprende il Gruppo BMW, Bosch, EnBW, Enel X, Innogy e Mercedes Benz AG, Siemens e il Gruppo Volkswagen più di 750 partner commerciali e 250.000 stazioni di ricarica interoperabili in tutto il mondo.

Allo stesso modo, gli utenti possono gestire il conto corrente Enel X Pay direttamente dall’applicazione e attraverso una carta digitale e una carta fisica in bioplastica vegetale collegata a Mastercard, il principale network di pagamento internazionale con più di 52 carte, con milioni di punti di pagamento dove queste sono La carta è accettata in tutto il mondo.

L’opzione famiglia consente inoltre di attivare un account per i ragazzi di età compresa tra gli 11 ei 18 anni, che darà loro una carta prepagata che consentirà loro di effettuare trasferimenti tra persone, prelevare denaro dagli sportelli automatici e pagare sui siti di e-commerce.

Venturini ha sottolineato che Enel X Pay amplierà l’offerta e la piattaforma di prodotti dell’azienda includendo servizi finanziari con “uno strumento digitale per una facile gestione dei movimenti finanziari con un partner innovativo e affidabile come Enel X”.

Ha inoltre affermato che la disintermediazione dei servizi finanziari tradizionali “offre l’opportunità di entrare in un settore altamente competitivo sfruttando la nostra capacità di innovare e sviluppare nuove soluzioni, dalla consulenza e gestione finanziaria ai servizi assicurativi”.

PROCESSO DUE ANNI.

Il lancio di Enel X Pay ha segnato una pietra miliare in un processo in cui il gruppo si era immerso negli ultimi due anni e attraverso il quale sono state realizzate alcune operazioni strategiche. Ciò include l’acquisto di una quota di maggioranza in Paytipper, una società che ha creato l’offerta iniziale di servizi di pagamento sia elettronici che non elettronici.

Inoltre, sono stati recentemente firmati gli accordi recentemente conclusi con SIA e Tink, che attraverso le loro piattaforme tecnologiche altamente sicure e affidabili, abilitano tutti i servizi di Enel X Pay e consentono lo sviluppo di ulteriori soluzioni di open banking adattate alle esigenze dei clienti.

Lascia un commento