Fiat Chrysler ed Engie Eps lavoreranno insieme per creare una nuova società di mobilità elettrica in Europa


MADRID, 12 novembre (EUROPE PRESS) –

Fiat Chrysler Automobiles (FCA), attraverso la sua controllata FCA Italia ed Engie Eps, società italiana di accumulo di energia, ha firmato un Memorandum of Understanding volto a costituire una joint venture nel campo dell’elettromobilità in Europa. informato entrambe le società.

Il nuovo “Join Venture” offrirà una gamma di prodotti e soluzioni basate su infrastrutture di ricarica private, commerciali e pubbliche, oltre a pacchetti energetici ecocompatibili e consentirà la ricarica a casa e nei luoghi pubblici con un abbonamento a tariffa mensile fissa.

Sia FCA che Engie Eps avevano già lavorato insieme a vecchi progetti come l’unità di ricarica easyWallbox o il progetto pilota V2G. Secondo Michael Manley, CEO di Fiat Chrysler Automobiles, questo nuovo accordo si basa quindi su una precedente collaborazione “fruttuosa”.

Inoltre, Manley ha sottolineato che questa collaborazione “consentirà un impegno ancora maggiore da parte di entrambe le parti per espandere l’ambito della collaborazione esistente e continuare a sviluppare prodotti e servizi innovativi per consentire e supportare una transizione graduale alla mobilità elettrica in Europa”.

Le due parti prevedono che gli accordi vengano firmati entro la fine dell’anno e che il progetto inizi nel primo trimestre del 2021.

Lascia un commento