IBM prevede di tagliare 10.000 posti di lavoro in Europa

MADRID, 25 novembre (EUROPE PRESS) –

International Business Machines (IBM) si prepara ad adeguare la sua forza lavoro in Europa, che interesserà circa 10.000 dipendenti della multinazionale nel vecchio continente, circa il 20% dei dipendenti dell’azienda nella regione, hanno detto fonti con la situazione sono familiari a Bloomberg. che ha indicato il Regno Unito e la Germania come i paesi più colpiti, ma anche i tagli in Polonia, Slovacchia, Belgio o Italia.

La multinazionale statunitense ha riferito della sua decisione di ridimensionare in Europa in un incontro con i rappresentanti dei dipendenti nel continente all’inizio di novembre, ha detto una persona che ha familiarità con i colloqui in agenzia.

IBM aveva annunciato in precedenza che si sarebbe divisa in due società e avrebbe reso l’unità Managed Infrastructure Services una società separata entro la fine del 2021, mentre IBM si concentrerà sulla fornitura di servizi di cloud ibrido e intelligenza artificiale (AI). ).

In una nota inviata a Europa Press, la società ha rifiutato di commentare le informazioni e si è limitata ad affermare che le decisioni della forza lavoro “sono prese con l’obiettivo di aiutare i clienti nel loro percorso verso l’adozione”. supportare nel miglior modo possibile la piattaforma cloud ibrida e le funzioni per l’intelligenza artificiale “.

“Stiamo investendo di nuovo nella nostra attività. Continuiamo a investire pesantemente nella formazione e nello sviluppo delle competenze in modo che i professionisti IBM possano soddisfare meglio le esigenze dei clienti”, conclude.

IBM ha registrato un utile netto di $ 1.698 milioni nel terzo trimestre del 2020, un aumento dell’1,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre le vendite di ‘Big Blue’ hanno raggiunto $ 17.560 milioni tra luglio e settembre ($ 14.747 milioni) EUR) ed era quindi inferiore del 2,6% rispetto al reddito registrato nel terzo trimestre del 2019.

Per i primi nove mesi del 2020, IBM ha registrato un utile netto di $ 4.234 milioni, il 26,5% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre il fatturato della multinazionale è stato di 53.253 milioni di euro.

Lascia un commento