Il coronavirus sta prendendo una pausa in Italia, dove si segnalano 2.578 contagi e 18 decessi entro 24 ore

MADRID, 4 ottobre (EUROPE PRESS) –

Le autorità italiane hanno segnalato 2.578 nuovi casi di coronavirus rilevati nelle ultime 24 ore questa domenica, rispetto ai 2.844 casi positivi di sabato, il numero più alto da aprile.

Tuttavia, il numero di test ha raggiunto 92.714, circa 26.000 in meno rispetto a sabato. Inoltre, Roma ha segnalato 18 nuovi decessi, per un totale di 35.986 decessi e 325.329 casi confermati.

Le persone guarite sono 231.914, 697 in più rispetto al sabato e le attualmente attive 57.429, 1.863 in più rispetto al giorno prima. 303 pazienti sono stati ricoverati in unità di terapia intensiva (6 in più) e 3.287 ricoverati.

Per regione è notevole la situazione in Campania, dove per il quarto giorno consecutivo si è registrato un numero massimo di contagi. Ci sono 412 nuovi casi questa domenica e l’area sta già aggiungendo 14.337 positivi. Dietro Lombardia (314) e Veneto (261).

Nel frattempo, il ministro della Salute Roberto Sepranza ha assicurato che “chi è al governo deve lavorare giorno e notte per evitare un nuovo parto”, ha detto Rai 3. “Un parto generale come quello di marzo sarebbe sociale. Costo Dobbiamo lavorare per evitarlo “, ha aggiunto.

“Quello che succede nelle prossime settimane dipende dal comportamento di ciascuno di noi: è una partita che va giocata”, ha aggiunto il ministro.

Lascia un commento