Il Papa aumenta di due ore la messa del gallo nella Basilica di San Pietro a causa della pandemia

ROMA, 10 dicembre (EUROPE PRESS) –

Il Papa ha anticipato di due ore la Messa del Gallo, prevista per giovedì 24 dicembre nella Basilica di San Pietro, poiché la pandemia in Italia ha imposto norme severe che limitano l’uscita e l’ingresso nelle regioni a dicembre e proibiscono le espressioni di viaggi tra le congregazioni a Natale e Capodanno e il coprifuoco alle 22:00

Lo ha confermato la Sala Stampa vaticana quando è stato pubblicato il calendario delle celebrazioni liturgiche, che il Santo Padre presiederà a Natale.

Il resto delle cerimonie non cambia nel tempo, ma l’accesso dei fedeli è ridotto al minimo, che deve indossare maschere durante i festeggiamenti per evitare il contagio.

Il giorno di Natale, ad esempio, Francesco si affaccerà sul balcone centrale della basilica vaticana e darà a 1,2 miliardi di cattolici nel mondo la sua benedizione “urbi et orbi”. Il Papa dovrebbe cogliere questa opportunità per rivolgersi “alla città e al mondo” e ripetere il suo appello per porre fine alla guerra e alle situazioni di ingiustizia nel mondo.

Il 31 dicembre celebrerà i Vespri e il Te Deum in ringraziamento per la fine dell’anno. La prima celebrazione dell’anno 2022 si svolgerà il 1 gennaio, solennità di Maria, Madre di Dio, e 51a Giornata Mondiale della Pace. Il Papa celebrerà la messa alle 10.00 a St. Infine, mercoledì 6 gennaio, presiederà l’Eucaristia per la solennità della Rivelazione del Signore.

Lascia un commento