Il progetto Ulysseus inizia con una riunione dei sei rettori delle università di guida, compresi gli Stati Uniti

SIVIGLIA, 15 dicembre (EUROPE PRESS) –

L’Università Europea Ulysseus inizia il suo viaggio giovedì con un kick-off meeting al quale prenderanno parte i sei rettori delle università partecipanti a questa alleanza nell’ambito del programma Erasmus Plus: Miguel Ángel Castro, rettore dell’Università di Siviglia – coordinatore del progetto -; Federico Delfino, Rettore dell’Università degli Studi di Genova (Italia); Jeanick Brisswalter, Presidente dell’Université Cote d’Azur (Francia); Stanislav Kmet, Rettore dell’Università Tecnica Ko * ice (Slovacchia); Andreas Altmann, Rettore di MCI | The Entrepreneurial School (Austria); e Teemu Kokko, presidente della Haaga-Helia University of Applied Sciences (Finlandia).

L’incontro, che si terrà online grazie alle raccomandazioni sulla salute, servirà come punto di partenza per la pianificazione di un progetto che coinvolgerà più di 180.000 studenti, scienziati e personale e finanziato dalla Commissione europea con cinque milioni di euro, affermano gli Stati Uniti in un comunicato.

Con questa iniziativa i promotori intendono creare un’alleanza di lungo termine con una struttura e una strategia unificata per l’istruzione e la ricerca, legata alle priorità delle città e delle regioni delle università che compongono il progetto.

Dopo l’incontro dei rettori, il vicerettore per l’Internazionalizzazione dell’Università di Siviglia, Carmen Vargas, elaborerà le linee generali del progetto con la presentazione del Rapporto esecutivo di Ulisse, che avverrà alle 10.30 e potrà essere seguito in diretta su TvUS (in inglese). Successivamente, le varie persone responsabili dei piani di lavoro presenteranno le loro aree di lavoro e le bozze dei piani d’azione.

La diversità è il punto di forza di Ulisse nella creazione precisa di un’alleanza dinamica e diversificata. In quest’ottica, i sei partner dell’alleanza mirano a contribuire alla loro competitività, migliorare il loro carattere innovativo e migliorare l’occupabilità dei cittadini nelle rispettive sfere di influenza, nonché promuovere l’esercizio attivo della cittadinanza. inclusione sociale, coesione e sviluppo personale.

A tal fine, il progetto è supportato da più di 95 partner, inclusi consigli comunali, governi regionali, aziende, gruppi di riflessione e varie ONG. Le attività di Ulysseus si svolgono in un campus digitale e territoriale che comprende centri di ricerca, incubatori, living lab e classi aperte, oltre che una piattaforma digitale per l’interazione dell’intera comunità.

UNIVERSITÀ EUROPEA

Ulysseus è un’università europea, una delle 41 alleanze transnazionali sponsorizzate dalla Commissione europea progettate per diventare le università del futuro top in Europa promuovendo l’identità e i valori europei nonché la rivoluzione nella qualità e nella competitività dell’istruzione.

A tal fine, la Commissione ha lanciato diversi modelli di cooperazione tra le università europee con due bandi nell’ambito del programma Erasmus +. Dopo aver presentato il progetto nel febbraio di quest’anno e averlo poi approvato a luglio, Ulisse affronta un ambizioso viaggio di dieci anni con lo stesso entusiasmo e determinazione dell’eroe dell’Odissea.

Durante i primi tre anni di finanziamento comunitario, l’iniziativa si concentrerà sulla progettazione e la co-creazione di strutture comuni, governance e gestione e programmi pilota. Entro il 2030, Ulysseus dovrebbe essere istituita come università europea di eccellenza, attraente a livello internazionale, aperta, orientata alle persone e imprenditoriale.

Questa alleanza, che è stata concepita come un ecosistema dell’innovazione e offre soluzioni per affrontare le sfide locali e regionali dai suoi sei poli di innovazione, è la caratteristica unica e distintiva di Ulisse.

Lascia un commento