Il Senato italiano paralizza l’attività dopo due casi positivi, mentre il Paese aggiunge altri 1.800 casi

MADRID, 30 settembre (EUROPE PRESS) –

Il Senato italiano ha chiuso questo mercoledì dopo che due dei suoi membri sono risultati positivi al COVID-19 poiché il paese ha aggiunto altri 1.800 nuovi casi nelle ultime 24 ore.

Due senatori del Movimento Cinque Stelle (M5S) sono risultati positivi, l’ultimo questo martedì. Pertanto, secondo l’agenzia ADNKronos, tutti i membri del partito nella camera alta sono sottoposti a un test. L’ultimo test positivo, Marco Croatti, ha indicato di aver partecipato a una riunione del gruppo giovedì scorso, nonostante abbia chiarito che ha sempre usato una maschera.

Sebbene per questo mercoledì non fosse prevista alcuna sessione plenaria, la sospensione dell’attività ha avuto ripercussioni sulle commissioni e sulle altre riunioni programmate. Fonti del Senato hanno detto all’agenzia che non è ancora stato deciso se ci saranno commissioni questo giovedì, anche se una decisione verrà presa nelle prossime ore.

Nel frattempo, il Ministero della Salute ha segnalato altri 1.851 contagi e altri 19 decessi, portando il bilancio totale a 314.861 casi e 35.894 decessi per pandemia.

La regione Campania resta al centro dell’attenzione con altri 287 contagi, mentre altri 210 casi nel Lazio, 110 dei quali a Roma, la capitale. Altri 201 casi si sono registrati in Lombardia, la regione più colpita dalla pandemia.

Inoltre, 3.047 persone sono in ospedale, una in meno del giorno prima, e 280 pazienti in terapia intensiva, nove in più, mentre sono già 227.704 le persone che sono riuscite a superare il COVID-19 e altre 1.198 nell’ultimo giorno.

Lascia un commento