L ‘”Ocean Viking” avrà un rifugio sicuro in Italia per far sbarcare 373 migranti salvati


MADRID, 25 gennaio (EUROPA-PRESSE) –

La nave di salvataggio ‘Ocean Viking’ ha ricevuto l’approvazione dalle autorità italiane questo lunedì per sbarcare nel porto di Augusta, sull’isola di Sicilia. La scorsa settimana, 373 migranti sopravvissuti sono stati salvati nel Mediterraneo.

L’organizzazione SOS Mediterranée, operatore della nave, ha riferito questo sabato di aver salvato più di 370 persone in tre operazioni vicino alle coste libiche. “Tra i sopravvissuti ci sono 165 minori, la maggior parte dei quali non accompagnati e 21 neonati e quattro donne incinte”, hanno dichiarato.

Temendo il peggioramento della situazione meteorologica, l’equipaggio della “Ocean Viking” ha chiesto due permessi alle autorità libiche per sbarcare i sopravvissuti e altri due ai centri di coordinamento del soccorso (RCC) in Italia e Malta fino a quando le autorità italiane non li hanno finalmente ottenuti atterraggio consentito.

Di fronte a questa notizia, il leader della Lega, Matteo Salvini, ha espresso la sua contrarietà allo sbarco. “Il governo sta discutendo di tutto tranne che di sbarchi e porti aperti: altri 373 in arrivo, anche se gli italiani sono chiusi in casa”, ha detto Salvini sul suo account Twitter.

L ‘”Ocean Viking” è recentemente tornato in attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale dopo una lunga pausa. Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM), quest’anno più di 50 migranti nella zona hanno perso la vita cercando di raggiungere le coste dell’Europa meridionale.

Lascia un commento