La pandemia impedisce al Papa di battezzare i neonati dei lavoratori vaticani

ROMA, 5 gennaio (EUROPE PRESS) –

La situazione di emergenza sanitaria dovuta al contagio da coronavirus, che resta rigorosamente limitata in Italia sotto il divieto di uscire di casa se non per motivi legittimi, impedirà al Papa di celebrare il sacramento del battesimo dei neonati da parte dei lavoratori vaticani .

Come riporta la Sala Stampa vaticana, “per precauzione, per motivi di salute, verrà celebrato nella Cappella Sistina sotto la presidenza del Santo Padre il tradizionale battesimo dei bambini”.

È una tradizione quella iniziata da Giovanni Paolo II e che Francesco ha celebrato nella Cappella Sistina, in coincidenza con la domenica in cui la chiesa ricorda il battesimo del Signore ad opera di Giovanni Battista.

Lascia un commento