La ristrutturazione della Plaza de Italia e dei Giardini San Roque è stata completata

Le procedure per le promozioni private al piano terra del casinò stanno avanzando

SANTANDER, 22 gennaio (EUROPA-PRESSE) –

Santander ha ora una Plaza de Italia convertita e ampliata dopo un investimento municipale di quasi quattro milioni di euro, che includeva anche la ristrutturazione dei Jardines de San Roque.

Lo ha annunciato il sindaco Gema Igual, che ha visitato la zona dopo aver portato a termine i lavori che avevano raggiunto gli obiettivi di riqualificazione, ristrutturazione e dare spazio alla cittadinanza.

Accompagnato dal Consiglio per lo sviluppo, Cesar Díaz, Equal ha rivisto il miglioramento di questa zona di El Sardinero, che in questo modo “viene rivitalizzata in modo che rimanga con maggiore forza un marchio della nostra città e un riferimento per”. che ci visitano “.

Il Sindaco ha ricordato che in precedenza i giardini di San Roque e la Plaza de Italia funzionavano come due spazi separati con caratteristiche molto diverse e che l’opera “ha sfruttato il punto di unione che hanno in comune come centri di aggregazione e fruizione, inglobandoli in un unico architettonico Unità “.

L’area operativa è di 28.810 metri quadrati ed è quasi uniformemente distribuita tra Plaza de Italia (14.375 m2) e Jardines de San Roque (14.435 m2).

Secondo Igual, questo lavoro creerà un ambiente urbano “più amichevole e più redditizio” per il cittadino ampliando lo spazio pubblico e valutando elementi storici come la Fuente de Cacho e l’auditorium.

A suo avviso, il lavoro svolto migliora notevolmente la zona, con strade più pedonali e “angoli speciali per godere di questo ambiente, così simbolico della città, che conserva la sua identità con i caratteristici alberi”.

Ha anche spiegato in dettaglio che è stato stabilito un collegamento semi-pedonale tra la Plaza de Italia ei giardini di San Roque, che in precedenza erano separati da una strada.

Infine, ha ricordato che in questa zona la costruzione del tunnel di Tetuán come collegamento pedonale e ciclistico con il centro della città e l’elaborazione del progetto per migliorare i Giardini Piquío al fine di mantenere la configurazione attuale.

PARTICOLARE DEL LAVORO

La Plaça d’Italia ha aumentato la sua superficie da 3.705 m2 a 5.347 m2 (1.642 m2 in più) e ha aperto uno spazio libero più ampio di fronte al casinò. È stato inoltre stabilito un collegamento semi-pedonale tra la Plaza de Italia e i Jardines de San Roque.

I marciapiedi furono creati dove non ce n’erano, come nel tratto di Avenida de los Infantes che va dalla Chiesa di San Roque al livello dell’Hotel Sardinero, e l’ultimo tratto di questo viale divenne pedonale, allargando il marciapiede fino a quella del Gran Hotel Sardinero.

Il traffico è stato riorganizzato anche a Los Infantes, Panamá Street, Hotels Avenue, Maura Avenue e Iglesia Street. L’accessibilità nei giardini di San Roque è stata migliorata per ripristinare la sua concezione originale.

La fontana di Cacho è stata recuperata e resa preziosa e l’auditorium è stato riparato, dotato di una tribuna che sfrutta le irregolarità dell’Avenida de los Infantes.

Infine, sono state ricostruite le scale di accesso alla Prima Spiaggia dalla terrazza del Maremondo per riportarle nella forma allungata di semiruota allungata che avevano originariamente e che consente l’accesso al belvedere della Prima Spiaggia senza ostacoli.

CASINO BASS

D’altra parte, in risposta alle domande della stampa, Díaz ha riferito che giovedì la Commissione per lo sviluppo sostenibile ha finalmente approvato l’emendamento specifico al Piano speciale Sardinero per poter operare al piano terra del casinò su suggerimento del Gruppo Sardinero.

Questa edizione sarà inclusa nella sessione plenaria di martedì per autorizzare il proprietario a iniziare a lavorare sul progetto e per realizzare questo provvedimento che permetterà di ripristinare la facciata originale del seminterrato del casinò e di rimuovere le aggiunte oggi visibili.

Per Díaz, con questa performance, che riporterà il casinò al suo aspetto originale, “la piazza stessa e i dintorni diventeranno maschilisti”.

Lascia un commento