La Spagna e l’Italia ospitano la loro cooperazione bilaterale ed europea in un vertice con il Presidente e 10 ministri

MADRID, 24 novembre (EUROPE PRESS) –

Mercoledì a Palma i governi di Spagna e Italia terranno un vertice in cui vogliono rivitalizzare le loro relazioni bilaterali e il loro accordo a livello europeo e allo stesso tempo dare nuovo impulso. L’incontro sarà presieduto congiuntamente dai due capi di governo Pedro Sánchez e Giuseppe Conte, e saranno presenti anche tre vicepresidenti e sette ministri spagnoli.

Come riferito dal Palacio de la Moncloa, i vicepresidenti Pablo Iglesias, Nadia Calviño e Teresa Ribera e il ministro degli Affari esteri, dell’UE e della cooperazione, Arancha González Laya; Difesa, Margarita Robles; Interno, Fernando Grande-Marlaska; Lavoro, Yolanda Díaz; Industria, commercio e turismo, Reyes Maroto; Agricoltura, pesca e alimentazione, Luis Planas e inclusione, sicurezza sociale e migrazioni, José Luis Escrivá.

Sarà il XIX. Sii il vertice e il primo che entrambi i governi hanno tenuto dal 2014. L’incontro è preceduto da un incontro bilaterale che Sánchez e Conte hanno tenuto a Roma in ottobre, oltre a mesi di colloqui e accordi tra i due Paesi su temi come il Fondo europeo di ripresa.

A Palma, i due governi condivideranno i loro piani di ripresa come parte del meccanismo europeo di ripresa e resilienza e si scambieranno informazioni sullo sviluppo della pandemia, ha detto la portavoce del ministro, María Jesús Montero.

L’Italia e la Spagna sono stati i paesi europei più colpiti dalla prima ondata e beneficeranno quindi maggiormente del Fondo europeo di ripresa.

Fonti esecutive hanno evidenziato il conflitto di interessi tra i due Paesi di fronte alle sfide poste dalla pandemia, in cui i due governi hanno difeso la necessità di una risposta europea alla crisi socio-economica.

Sul tavolo c’è anche il rafforzamento delle posizioni
insieme nello sviluppo del pilastro sociale europeo, la cooperazione nel settore del turismo e dell’energia, la formulazione di posizioni comuni sulla pesca, la riforma della PAC o dell’agenda sui cambiamenti climatici e la COP 26 sotto la presidenza congiunta dell’Italia.

L’ITALIA PRESIDE IL G20

Il governo vuole anche parlare all’Italia della prossima presidenza del G20, un forum che la Spagna confida svolgerà un ruolo più rilevante nella consultazione internazionale che andrà avanti dopo che gli Stati Uniti hanno fatto negli anni di Donald Trump come presidente Avversione al multilateralismo.

Al vertice, Sánchez e Conte firmeranno tre memorandum e
Proprio il giorno prima del 25 ° anniversario del processo di Barcellona, ​​ho intenzione di concordare un “no paper” sul vicinato meridionale, fondamentalmente per via telematica.

Il XIX. Il Summit ispano-italiano si svolge nel Palazzo Reale dell’Almudaina. Si inizierà nel cortile dove sarà ricevuto Sánchez Conte e dopo l’interpretazione degli inni nazionali dei due paesi, i due saluteranno le delegazioni.

Protocollo di silenzio contro la violenza sessuale

Dopo una foto di famiglia, i due primi ministri si incontrano da soli mentre i due diversi ministri tengono riunioni di settore contemporaneamente. Prima della riunione plenaria di tutti i partecipanti, sia a
Minuto di silenzio nell’ambito della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Alla fine verranno firmati accordi e Sánchez e Conte compariranno davanti alla stampa. Dopo alcuni anni in cui i vertici bilaterali con i partner più vicini sono stati praticamente sospesi a causa della sequenza dei processi elettorali, il governo Sánchez ha ripreso queste nomine, a cominciare dal Portogallo (lo scorso ottobre) e dall’Italia. Uno con il Marocco è previsto a Rabat il 17 dicembre.

Lascia un commento