Lastra accusa l’Italia di infrangere la legge eliminando l’IVA sulle maschere e dice che la Spagna non lo farà


La vice segretaria generale del PSOE Adriana Lastra tende il braccio al ministro della Salute Salvador Illa durante una sessione plenaria in cui il governo chiede al Congresso di prolungare lo stato di allerta sulla crisi sanitaria del Covid-19 – EUROPA PRESS / R.Rubio.POOL – Europa Press

MADRID, 11 novembre (EUROPE PRESS) –

La portavoce del Psoe al Congresso dei Deputati, Adriana Lastra, ha assicurato questo mercoledì che l’Italia ha infranto “la legge” per rimuovere l’IVA dalle maschere, esattamente ciò che la Spagna sta cercando di evitare nei negoziati con la Commissione europea. ridurne il prezzo.

In un’intervista a “La hora de la 1” raccolta da Europa Press, Lastra ha sottolineato che “ci sono altri paesi che non sono interessati alle direttive europee”. “Per noi è importante rispettarli ed è per questo che vogliamo che le decisioni che prendiamo siano in linea con la legge”, ha aggiunto.

Con questo in mente, il leader socialista ha insistito affinché l’esecutivo parlasse alla commissione per abbassare la tassa sulle maschere al 21% in Spagna. “Saranno approvati la prossima settimana o la prossima, quando avremo questo accordo”, ha detto.

Lastra ha anche voluto ricordare che la Spagna “è stato il paese in cui è stato applicato per la prima volta il prezzo delle maschere”, il che limitava un margine massimo di vendita. “Ricorderai alcuni economisti che dicevano che sarebbero finiti e che non ci sarebbero stati limiti di prezzo”, ha detto.

(Ci sarà un’estensione)

Lascia un commento