Le guardie costiere italiane salvano 31 migranti affondati nei pressi di Lampedusa


MADRID, 15 novembre (EUROPE PRESS) –

Il servizio della Guardia Costiera italiana questa domenica ha segnalato il salvataggio di 31 migranti naufragati a tre miglia nautiche dall’isola italiana di Lampedusa.

La nave è stata avvistata da un velivolo della Guardia di Finanza italiana, responsabile della sorveglianza territoriale del Paese, quando ha nuotato nelle acque maltesi fino ad attraversare “autonomamente” il confine marittimo italiano.

Non appena l’imbarcazione si è capovolta, la guardia costiera italiana ha avviato un’immediata operazione di soccorso con l’invio di due motovedette e un elicottero a supporto di una terza imbarcazione della Guardia di Finanza, che già stava aiutando i migranti al momento del naufragio.

Tutti i migranti sono stati salvati e due di loro hanno avuto bisogno di cure mediche con una prognosi cauta.

Lascia un commento