Le infezioni giornaliere in Italia scendono a 10.800, il che significa 348 morti per COVID-19

MADRID, 4 gennaio (EUROPA PRESS) –

Le autorità italiane hanno riferito questo lunedì che ci sono stati meno infezioni nell’ultimo giorno, con 10.800 casi, portando il numero totale di infezioni dall’inizio della pandemia a 2.166.244.

Il numero di decessi dovuti al COVID-19 da domenica è 348, secondo le ultime informazioni del Ministero della Salute. Dallo scoppio della crisi sanitaria, 75.680 persone sono morte in tutta Italia.

Le autorità hanno quindi affermato che il tasso di incidenza è intorno al 13 per cento. Tuttavia, il numero di pazienti ricoverati in unità di terapia intensiva è in calo.

Ci sono quattro pazienti in meno questo lunedì rispetto a domenica, sebbene siano state registrate 136 nuove ammissioni. Attualmente i pazienti ricoverati nel reparto di terapia intensiva sono complessivamente 2.579, valore inferiore ai 2.583 del giorno precedente.

In ospedale invece sono 23.317, 242 in più rispetto a ieri. Anche l’ultimo giorno sono state rilasciate 16.206 persone, il che corrisponde a oltre 1,5 milioni di persone guarite.

Lascia un commento