Le targhe in Italia chiudono a gennaio con un calo del 14,03%.


ROMA, 1 febbraio (EUROPE PRESS) –

Le immatricolazioni di auto in Italia sono diminuite del 14,03% a 134.001 unità lo scorso gennaio rispetto al primo mese del 2020. Ciò si basa sui dati dell’Archivio Nazionale dei Veicoli raccolti da Europa Press.

Il mercato italiano è stato guidato a gennaio dalla Fiat, che ha immatricolato 20.191 veicoli nel proprio Paese, con un calo del 21,92% rispetto alle 25.858 unità vendute l’anno precedente.

La seconda maggiore vendita è andata alla Volkswagen tedesca con un totale di 11.157 unità consegnate nel primo mese dell’anno. Ciò corrisponde a una riduzione del 25,78% rispetto alle 15.032 unità immatricolate nell’anno precedente.

La ‘Top 5’ del mercato italiano del mese scorso è stata completata da Peugeot con 9.184 unità, il 6,94% in meno, Ford con 8.933 unità, 2,04% in meno e Toyota con 8.547 unità, 18,09% in più.

Lascia un commento