Le vendite di auto in Italia chiudono l’anno della pandemia con un calo del 28%

ROMA, 5 gennaio (EUROPE PRESS) –

Il mercato automobilistico italiano ha chiuso lo scorso anno con un volume di immatricolazione di 1,38 milioni di unità, in calo del 27,03% rispetto a 1,91 milioni di unità vendute nell’anno precedente. Questo si basa sui dati dell’Archivio Nazionale Veicoli in Italia raccolti da Europa Press.

Le vendite di auto in Italia hanno raggiunto le 119.454 unità nell’ultimo mese dello scorso anno, con un calo del 14,95% rispetto ai dati dell’anno precedente.

Fiat ha guidato le vendite di auto nel mercato transalpino nel 2020 con 211.297 unità consegnate, il 26,11% in meno, davanti a Volkswagen con 128.152 unità, 27,54% in meno; Ford, con 89.558 unità, il 26,9% in meno; Renault con 85.893 unità, il 24,6% in meno, e Peugeot con 81.626 unità, il 25,8% in meno.

A dicembre anche Fiat era in testa con un volume di 19.519 unità, in crescita dello 0,98%, seguita dalla Volkswagen con 12.600 unità, 15,4% in più; Renault con 8.651 unità in meno del 10,6%; Toyota con 8.043 unità, il 46% in più, e Peugeot con 7.925 unità, il 4,2% in più.

Lascia un commento