L’Italia aggiunge per il quinto giorno consecutivo un record di positivi al coronavirus con 11.705 contagi

MADRID, 18 ottobre (EUROPA PRESS) –

La Protezione civile italiana ha segnalato questa domenica 11.705 nuovi contagi da coronavirus. Questo è il quinto giorno consecutivo in cui le infezioni vengono segnalate quotidianamente. Il bollettino include anche 69 nuovi decessi, 36.474 decessi e 414.241 casi confermati dall’inizio della pandemia.

Il record precedente era del 21 marzo, nel mezzo della prima ondata di Coronviarus, ma poi la situazione era molto diversa con molti meno test al giorno e il sistema sanitario molto meno saturo.

Secondo l’ultimo bollettino, i licenziamenti totali sono 251.461 ei pazienti attivi 126.237. Pazienti ospedalieri con sintomi complessivamente 7.131 (514 in più), 750 dei quali in unità di terapia intensiva (45 in più).

Le regioni più colpite sono ancora la Lombardia con 2.975 nuovi casi, portando il numero totale di contagi a 126.769 con 17.078 morti. Piemonte (43.990 casi, 4.198 decessi) ed Emilia Romaña (40.859 casi, 4.515 decessi).

Questo equilibrio avviene appena prima che il primo ministro italiano Giuseppe Conte annunci nuove restrizioni per controllare il rimbalzo in alcuni casi.

Il presidente del Consiglio dovrebbe comparire davanti ai media intorno alle 18 dopo diversi incontri con i vertici delle regioni italiane.

Inoltre, secondo il quotidiano ‘Il Messaggero’, è stato annunciato questa domenica che ci sono già 20 membri della Camera dei Deputati italiana, una delle due camere del parlamento del Paese che hanno ottenuto risultati positivi, e altre due sono in quarantena preventiva . L’ultimo di loro, l’ex ministro dei trasporti e membro del partito di centrodestra Noi con l’Italia, Maurizio Lupi.

Lascia un commento