L’Italia aggiunge più di 1.600 infezioni da coronavirus mentre aumentano i pazienti ospedalizzati

MADRID, 29 settembre (EUROPE PRESS) –

L’Italia ha aggiunto altri 1.600 infezioni in più all’equilibrio della pandemia di coronavirus nel paese questo martedì, dove il numero di pazienti ospedalizzati è in costante aumento.

Secondo il Ministero della Salute, nelle ultime 24 ore si sono verificati 1.648 contagi e 24 morti, portando il totale a 313.011 casi confermati e 35.875 decessi. Nessuna delle regioni non ha registrato nuovi casi, con Campania (286), Lazio (219) e Lombardia (203) i più positivi.

Al momento, invece, sono 3.048 le persone in ospedale con sintomi, 71 in più rispetto a lunedì, mentre sono 271 i pazienti in terapia intensiva, con altri sette in più. In totale, ci sono 50.630 casi attivi nel paese mentre ci sono già 226.506 persone che hanno superato COVID-19 e altre 1.316 in più nell’ultimo giorno.

Intanto il ministro della Salute Roberto Speranza ha ammesso martedì che il Paese ha bisogno di “un’audace riforma sanitaria nazionale” per superare “i limiti e le difficoltà” nonostante il successo. superare positivamente l’emergenza COVID-19 “.

Intervenendo alla Commissione Sanitaria e Sanitaria del Senato, Speranza ha ammesso che “la pandemia ha messo in luce i problemi strutturali da affrontare”. Secondo Speranza, la chiave è “vicino” ai cittadini.

Lascia un commento