L’Italia aggiunge quasi 1.600 contagi in più e altri dieci decessi

MADRID, 10 settembre (EUROPE PRESS) –

L’Italia ha registrato nell’ultimo giorno quasi 1.600 contagi in più e altri dieci decessi, confermando il trend al rialzo degli ultimi giorni, seppur su livelli lontani dai peggiori dati al culmine della pandemia.

I 1.597 casi registrati nelle ultime 24 ore dall’inizio della pandemia sono stati 283.180, mentre i morti sono 35.587 secondo gli ultimi dati del Ministero della Salute.

Inoltre, nell’ultimo giorno sono stati dimessi altri 613 pazienti, portando il totale a 211.885 persone che hanno superato il COVID-19 in Italia. Al contrario, 164 pazienti sono stati ammessi al reparto di terapia intensiva, quattordici in più rispetto a mercoledì.

“Sebbene il numero di casi registrati giornalmente sia simile alla fine di febbraio, la fase epidemiologica è completamente diversa”, ha affermato in un rapporto l’Istituto superiore di sanità (ISS). Di conseguenza, la maggior parte dei casi era sintomatica e il tasso di infezione era superiore a 2: una persona ne infettava altre due.

Ora gli ospedali non sono saturi, anche se “l’aumento dei casi diagnosticati conferma che il virus viene importato sia a livello comunitario che da altri paesi”, aggiunge l’agenzia.

Lascia un commento