L’Italia ha visto un calo delle infezioni da coronavirus con 25.271 nuovi casi e 356 decessi

MADRID, 9 novembre (EUROPE PRESS) –

Il ministero della Salute italiano ha sottolineato questo lunedì che le infezioni quotidiane nel paese sono diminuite dopo 25.271 casi di coronavirus e 356 decessi si sono verificati l’ultimo giorno, sebbene anche il numero di test fosse diminuito.

I nuovi contagi differiscono dai 32.616 contagi registrati il ​​giorno prima. Si basa su dati della Protezione civile, secondo cui la correlazione tra nuovi casi e accertamenti effettuati nelle ultime 24 ore non varia in modo significativo e si mantiene intorno al 17 per cento.

Da domenica sono stati condotti altri 147.725 test COVID-19 per identificare possibili infezioni nel Paese, che si trova in una forte seconda ondata epidemiologica. Il giorno prima sono stati effettuati circa 191.000 test.

Il numero totale di morti dall’inizio dell’emergenza è ora di 41.750. L’ultimo giorno, 10.215 pazienti si sono ripresi e sono stati dimessi. La regione con il maggior numero di casi è ancora la Lombardia con 4.777 in più, seguita dalla Campania con altri 3.120 e dal Piemonte con altri 2.876.

Attualmente ci sono 2.749 persone ricoverate in unità di terapia intensiva negli ospedali del paese, mentre i ricoveri ospedalieri continuano ad aumentare – ora il numero è 27.636. Altri 542.849 sono in isolamento domestico.

Lascia un commento