L’Italia mantiene il tasso di contagio e supera il limite di 300.000 casi

MADRID, 22 settembre (EUROPE PRESS) –

L’Italia sta tenendo il passo dei nuovi casi di coronavirus, con quasi 1.400 in più nell’ultimo giorno, e ha già superato la soglia dei 300.000 contagi secondo gli ultimi dati rilasciati dal Ministero della Salute questo martedì.

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.392 nuovi casi e 14 decessi, portando il saldo a 300.897 casi e 35.738 decessi dall’inizio della pandemia. Inoltre, altre 967 persone sono state curate, quindi 219.670 pazienti sono già guariti.

Proseguirà, invece, il sostenuto aumento del numero di pazienti ospedalizzati e di unità di terapia intensiva. Ci sono attualmente 2.604 pazienti ricoverati per COVID-19, 129 in più rispetto a lunedì e 239 pazienti nel reparto di terapia intensiva, con altri sette in più.

Finora l’Italia, che è diventata il Paese più colpito al mondo dalla pandemia ma che ora non è tra i primi dieci, ha effettuato più di 10,5 milioni di test, di cui oltre 87.300 nell’ultimo giorno.

Intanto il premier Giuseppe Conte ha detto martedì: “La pandemia ha dimostrato che il benessere di tutti dipende dal benessere di tutti noi”.

“E ‘stato un test molto difficile, ma non è ancora terminato. Non dobbiamo abbassare la nostra vigilanza”, ha detto, secondo ADNKronos, sottolineando che “il numero di infezioni è in aumento nei nostri paesi vicini”.

Lascia un commento