L’Italia registra ulteriori 29.000 contagi e supera il limite di 1,5 milioni di casi

MADRID, 26 novembre (EUROPE PRESS) –

L’Italia ha visto aumentare il numero di nuovi contagi questo giovedì, altri 29.000, mentre gli 822 morti rappresentano uno dei dati peggiori dall’inizio della pandemia nel Paese, secondo il ministero della Salute.

In totale, ci sono stati 29.003 risultati positivi tra gli oltre 232.700 test eseguiti, portando il totale a 1.509.875 casi e 52.850 decessi in tutto il mondo. Mercoledì ci sono stati 25.853 casi e 722 decessi.

Il numero di persone ricoverate negli ospedali in tutto il paese continua a diminuire, con 34.038 persone che attualmente convivono con COVID-19, altre 275 in meno. Nell’ultimo giorno anche il numero dei pazienti nel reparto di terapia intensiva è sceso leggermente a 3.846, due in meno.

Attualmente, 661.180 persone hanno superato la malattia respiratoria causata dal nuovo coronavirus dalla città cinese di Wuhan. Da mercoledì ne sono stati aggiunti altri 52.850.

La Lombardia ha aggiunto altri 5.697 casi nell’ultimo giorno, mentre il Veneto ha aggiunto altri 3.980 casi positivi al suo saldo privato e la Campania ha aggiunto 3.008. Nel Lazio, dove ha sede Roma, si sono registrati 2.260 positivi.

Lascia un commento