L’Italia riesce a ridurre i contagi e denuncia 10.407 casi entro 24 ore

MADRID, 26 dicembre (EUROPA-PRESSE) –

Il Ministero della Salute italiano ha segnalato 10.407 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore questo sabato, praticamente la metà dei 19.037 di venerdì e un totale di 2.038.759 casi dall’inizio della pandemia.

Tuttavia, il tasso di test positivo è passato dal 12,5% di venerdì al 12,8% di sabato.

Inoltre, il bollettino include 261 nuovi decessi, portando il numero di decessi a 71.620 dall’inizio della pandemia. I casi attivi sono 580.941 dopo aver aggiunto 1.055 nell’ultimo giorno.

Sono 1.386.198 le persone che sono state licenziate o hanno superato la malattia, altre 9.089 e 555.055 le persone in isolamento domestico.

In termini di ospedali, sono stati ammessi 23.304 pazienti COVID, 98 in meno rispetto a venerdì e 2.582 pazienti in unità di terapia intensiva, due in meno. Si contano fino a 135 pazienti che sono stati ricoverati in terapia intensiva nelle ultime 24 ore.

Le regioni con il maggior numero di contagi sono il Veneto con 2.523; L’Emilia Romagna, che ha accumulato 1.756; Lombardia con 1.606 abitanti e Lazio nella regione di Roma con 1.123 abitanti.

Lascia un commento