L’Italia riuscirà a ridurre le infezioni giornaliere sotto i 10.000 per la prima volta nel 2021

MADRID, 18 gennaio (EUROPA-PRESSE) –

Le autorità sanitarie italiane hanno riferito questo lunedì che sono stati registrati 8.824 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il che significa che il paese è riuscito a ridurre le infezioni giornaliere sotto i 10.000 per la prima volta dall’inizio del 2021. .

L’ultimo conteggio del Ministero della Salute italiano mostra che 2.390.101 casi di COVID-19 e 82.554 decessi sono stati verificati dall’inizio della crisi sanitaria, dopo aver aggiunto 377 decessi da ieri.

L’ultimo giorno, i funzionari sanitari hanno eseguito 158.674 test per COVID-19, il che indica che il tasso positivo è del 5,6%.

Tuttavia, il governo ha chiarito che il numero di infezioni giornaliere è in genere inferiore il lunedì poiché vengono eseguiti meno test nel fine settimana a causa della chiusura dei laboratori.

Le autorità hanno ribadito la loro preoccupazione per la situazione attuale in Italia, con un leggero aumento del numero di pazienti ricoverati, che ora è di 22.884. Ci sono un totale di 2.544 pazienti in condizioni gravi a livello nazionale. Le regioni più colpite dal virus continuano ad essere Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna.

Lascia un commento