L’Italia sta aumentando leggermente le sue nuove infezioni da COVID-19 ma diminuendo i decessi

MADRID, 20 gennaio (EUROPA-PRESSE) –

Le autorità sanitarie italiane questo mercoledì hanno confermato 13.571 nuove infezioni da COVID-19, rispetto ai 10.500 verificati il ​​giorno precedente, mentre nelle ultime 24 ore sono stati registrati 524 decessi per malattia, rispetto agli oltre 600 di martedì.

Con questi numeri, il numero mondiale per l’Italia è salito a 2.414.169 persone contagiate e 83.681 morti. Il Ministero della Salute italiano ha elaborato che il tasso di positività è attualmente del 4,9% – 4,1% martedì.

Con oltre 1.876, la Lombardia è la regione italiana con il maggior numero di nuovi contagi. Secondo il quotidiano ‘La Repubblica’, seguono Sicilia e Veneto rispettivamente con 1.486 e 1.359.

Allo stesso modo, i pazienti in terapia intensiva costituiscono 26 in meno questo mercoledì rispetto al giorno prima. Questo mercoledì, altre 152 persone sono entrate nel reparto di terapia intensiva italiana, portando il totale a 2.461. Per quanto riguarda i pazienti generalmente ospedalizzati, sono 230 in meno per un totale di 22.469.

Lascia un commento