L’Italia sta aumentando leggermente le sue nuove infezioni e morti per COVID-19

MADRID, 16 febbraio (EUROPA-PRESSE) –

I funzionari sanitari italiani questo martedì hanno confermato 10.386 nuove infezioni da COVID-19 e 336 decessi per malattia, rispetto a 7.350 e 258 verificati rispettivamente il giorno precedente.

Con questi numeri, l’Italia ha finora contato 2.739.591 contagiati da COVID-19 e un totale di 94.171 morti. Dei casi, 393.686 rimangono attivi, in calo di 4.412 rispetto a lunedì. Finora, 2.251.734 persone nel paese transalpino sono riuscite a riprendersi dalla malattia.

La Lombardia resta la regione che ha confermato i casi più nuovi nelle ultime 24 ore, con 1.696. Seguono Campania ed Emilia-Romagna rispettivamente con 1.696 e 1.135.

Anche il tasso di positività è sceso al 3,8 per cento. Martedì sono stati condotti 274.000 test diagnostici per COVID-19, circa 95.000 in più rispetto a martedì. Questo arriva dai dati del quotidiano “La Repubblica”.

Per quanto riguarda la situazione ospedaliera, il Ministero della Salute italiano ha elaborato che attualmente sono 18.463 le persone con la malattia in ospedale, 52 in meno rispetto a lunedì, mentre rimangono in ospedale 2.074 pazienti in unità di terapia intensiva, 15 in meno.

Lascia un commento