L’Italia sta conducendo un’operazione contro un’organizzazione mafiosa legata a Germania, Malta e Polonia

ROMA 3 marzo (DPA / EP) –

La polizia italiana ha effettuato un’operazione su vasta scala contro un’organizzazione mafiosa con legami con Germania, Malta e Polonia, hanno riferito mercoledì le autorità della città di Catania in Sicilia.

L’operazione è stata realizzata in edifici nella regione Emilia-Romagna, in Puglia e in un albergo e ristorante nello stato del Baden-Württemberg. Secondo la polizia italiana, la cooperazione tra Malta e la Polonia ha svolto un ruolo “importante” nell’operazione.

Nei confronti di 23 indagati sono stati emessi mandati di arresto e altri provvedimenti legali, nonostante le indagini abbiano coinvolto più di 300 persone trasferite dalla polizia di Catania. Inoltre, altre due persone sono state condannate agli arresti domiciliari e la polizia ha sequestrato denaro e immobili per un valore di 80 milioni di euro.

L’indagine si concentra sui reati di gioco d’azzardo online illegale, riciclaggio di denaro, evasione di capitali e frode. Si ritiene che gli indagati, che avrebbero anche partecipato a un sistema di rimesse finanziarie internazionali, appartengano a una rete del clan mafioso Santapaola. Ercolano, collegata alla Cosa Nostra siciliana.

Lascia un commento