L’Italia supera 26mila nuovi casi di coronavirus mentre si prepara all’operazione di Pasqua

MADRID, 13 marzo (EUROPE PRESS) –

L’Italia ha registrato 26.000 nuovi casi di coronavirus e oltre 300 morti questo sabato, mentre sta completando anche i preparativi per chiudere il Paese per tutte le aree con un’incidenza di oltre 250 casi durante la Settimana Santa.

L’ultimo record della protezione civile mostra 26.062 nuovi casi e 317 decessi, per un totale di 3.201.838 casi e 101.881 decessi dall’inizio della pandemia. Un totale di 2.579.896 persone si sono già riprese in tutto il Paese, di cui 14.970 nelle ultime ore.

Un totale di 2.982 persone sono attualmente nel reparto di terapia intensiva. Nei reparti normali il numero dei pazienti è aumentato di 497 rispetto a ieri, per un totale di 24.153.

Per regione, la Lombardia resta la più colpita con 662.704 casi, quasi 6.000 nelle ultime ore, seguita da Veneto (352.000 casi in totale) e Campania (301.173). L’aumento del tasso positivo è di nuovo preoccupante e si attesta al 6,98 per cento questo sabato.

Vista la situazione che dal 3 al 5 aprile, i giorni delle vacanze di Pasqua in Italia, tutto il Paese entrerà nella cosiddetta “zona rossa”, dove i ristoranti possono essere utilizzati solo a casa o da asporto e sono vietati gli spostamenti tra le province Inoltre, il numero di visite ad altre case è limitato a un giorno e un massimo di due persone.

Anche le province con più di 250 casi ogni 100mila abitanti nell’arco di sette giorni saranno in questa zona a rischio dal 15 marzo al 6 aprile.

Lascia un commento