L’Italia supera i 25mila casi giornalieri di coronavirus e sospende l’utilizzo di un lotto di AstraZeneca


MADRID, 11 marzo (EUROPA PRESS) –

L’Italia ha registrato 25.673 nuovi casi di coronavirus questo giovedì, mentre i funzionari sanitari hanno smesso di utilizzare un lotto di AstraZeneca dopo che diversi paesi hanno registrato eventi avversi in seguito al suo utilizzo.

Anche i funzionari sanitari hanno segnalato 373 decessi, portando il totale a 101.184 decessi, mentre il numero di decessi positivi è salito a 3.149.017.

Allo stesso modo, secondo il quotidiano ‘La Repubblica’, sono 23.247 le persone ricoverate per la malattia, 266 delle quali in terapia intensiva, 32 in più rispetto a ieri.

RECESSO DEL LOTTO ASTRAZENECA

Dopo aver segnalato la sospensione del vaccino contro il coronavirus AstraZeneca in Danimarca per la possibilità di provocare coaguli di sangue, l’Italia ha deciso di seguire l’esempio del Paese scandinavo con un lotto specifico a fronte di due casi sospetti simili a quelli della Danimarca.

L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha escluso qualsiasi associazione tra il vaccino e questi episodi. Tuttavia, le fiale in cui viene trasportato verranno controllate per verificare la contaminazione.

Allo stesso modo, il caso di un militare morto poco dopo aver ricevuto la vaccinazione è stato risolto e, secondo l’agenzia Adnkronos, non mostra alcun collegamento con l’uso del vaccino.

Lascia un commento