L’olandese Van der Poel governa la Strade Bianche

MADRID, 6 marzo (EUROPE PRESS) –

Il corridore olandese Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fénix) ha conquistato la Strade Bianche, la classica italiana che si conclude sulle piste acciottolate di Siena, questo sabato dopo un brutale attacco che ha portato al secondo posto il francese Julien Alaphilippe (Quick-Step ) ha concluso terzo il colombiano Egan Bernal.

Il 26enne Van der Poel non ha rivali in un finale da apoteosi, un premio per gli sforzi del corridore dell’Alpecin che ha svuotato i suoi rivali sull’ultima salita a Santa Caterina per raggiungere Piazza del Campo dalla bellissima città italiana da sola.

L’affondo gli ha permesso di guidare Alaphilippe di 5 secondi e Egan Bernal di 20 secondi. L’attuale campione del mondo di sci di fondo, che ha vinto lo scorso gennaio, debutterà nel record della classica transalpina e questo sabato prenderà il quarto posto per il belga Wout van Aert.

Tadej Pogacar (Emirates Team of the UAE), l’attuale campione dell’Emirates Tour, è arrivato settimo, lontano dai primi classificati, mentre il miglior spagnolo della manifestazione è stato Pello Bilbao (Bahrain Victorius), che ha concluso decimo.

L’ex campionessa del mondo Chantal van den Broek-Blaak (SDW) ha vinto la 7a edizione della Women’s Strade Bianche, primo round dell’UCI Women’s WorldTour 2021, grazie a un’ultima pausa con Elisa Longo Borghini (TFS), che ha saltato dopo l’ultima sezioni da ‘sterrato’.

Una pausa che Annemiek van Vleuten (Movistar Team) si aspettava, anche se alla fine è stata neutralizzata. Il coraggio della donna olandese l’ha portata al quarto posto. Il corridore della squadra telefonica era “molto contento e molto contento del risultato” ricevuto quel sabato.

–CLASSIFICAZIONE.

1. Mathieu van der Poel (NED / Alpecin-Fenix) 4:40:29.

2. Julian Alaphilippe (Fra / Deceuninck-QuickStep) a 5.

3. Egan Bernal Gomez (COL / Ineos Grenadiers) 20.

4. Wout Van Aert (BEL / Jumbo-Visma) 51.

5. Thomas Pidcock (Granatieri GBR / Ineos) 54.

… // …

10. PELLO BILBAO (ESP / Bahrain Victorious) 2:39.

Lascia un commento