L’utile netto di Piaggio scende del 33% nel 2020 a 31,3 milioni di euro

MADRID, 2 marzo (EUROPE PRESS) –

Il gruppo italiano Piaggio ha realizzato nel 2020 un utile netto di 31,3 milioni di euro, che, secondo la società, corrisponde a un calo del 32,8% rispetto ai 47,7 milioni dell’anno precedente.

Questi risultati possono essere spiegati da un secondo semestre “molto positivo” per l’azienda: durante questo periodo, le vendite nette sono aumentate dell’1,3%, l’utile operativo lordo (EBITDA) del 10,1% e l’utile netto (EBIT) del 56,6% e utile netto dell’82,3 %%.

In particolare, le vendite nette consolidate sono state pari a 1.313,7 milioni di euro e quindi inferiori del 13,6% al valore dell’esercizio 2019, quando erano 1.521,3 milioni di euro a causa della sospensione delle attività di produzione e vendita in molti paesi per diverse settimane.

Rispetto alla seconda metà del 2019, le vendite nette consolidate sono aumentate dell’1,3% nella seconda metà del 2020.

Inoltre, la multinazionale ha realizzato un utile ante imposte di 50,2 milioni di euro, il 37,8% in meno rispetto agli 80,7 milioni di euro del 2019, mentre il margine operativo lordo è stato di 186,1 milioni di euro, il 18,3% in meno.

L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2020 era pari a 423,6 milioni di euro e pertanto è diminuito di 6,1 milioni di euro rispetto all’indebitamento di 429,7 milioni di euro registrato al 31 dicembre 2019.

Il Consiglio di Amministrazione chiederà all’Assemblea Generale Annuale di approvare il pagamento di un dividendo finale di 2,6 euro per ciascuna azione per un totale di 22,4 milioni di euro.

Lascia un commento