MSC Crociere fornisce ai propri passeggeri PCR o test antigeni prima di sbarcare in Italia

MADRID, 15 febbraio (EUROPA PRESS) –

La compagnia di navigazione MSC Crociere metterà a disposizione dei suoi passeggeri i test PCR o antigeni a partire da questa settimana in modo che possano eseguirli prima dello sbarco nei porti di Genova o Civitavecchia in Italia.

Questa nuova misura mira a rendere più facile il ritorno a casa dei passeggeri spagnoli, con il governo che richiede un PCR da eseguire 72 ore prima del loro ritorno nel paese per garantire l’ingresso. Il test PCR costa 80 euro a passeggero.

I test vengono effettuati a bordo e analizzati in un laboratorio a terra. Il risultato di questi test sarà noto quando il passeggero sarà ancora sulla nave.

Molti paesi europei hanno annunciato nelle ultime settimane che tutti i passeggeri che tornano nei loro paesi dovranno sottoporsi a un test Covid-19 48 o 72 ore prima del loro arrivo, a seconda del paese.

Questa nuova offerta si aggiunge ai test gratuiti che tutti i passeggeri ricevono nei loro porti di imbarco MSC Grandiosa e durante la loro crociera di 7 giorni nel Mediterraneo occidentale nell’ambito del protocollo di igiene e igiene introdotto nell’agosto 2020.

Lascia un commento