MSC Crociere sta cambiando gli itinerari di MSC Magnifica prima che le operazioni riprendano

MADRID, 14 settembre (EUROPE PRESS) –

MSC Crociere ha annunciato che cambierà gli itinerari programmati della seconda nave della compagnia che ospiterà i passeggeri, la ‘MSC Magnifica’, quando sarà in una serie di sette crociere il 19 ottobre, inclusa la crociera di Natale che durerà otto notti per tornare in mare. Durata, partenza 18 dicembre da Genova, Italia.

Allo stesso tempo, la compagnia estenderà l’attuale itinerario “MSC Grandiosa” fino alla fine dell’anno, inclusa la crociera di Natale da Genova, Italia, il 20 dicembre. La ‘MSC Grandiosa’ opera crociere di sette notti con imbarco a Genova, Civitavecchia, Napoli e Palermo con scalo a La Valletta, Malta.

Il nuovo programma ‘MSC Magnifica’ naviga sia nel Mediterraneo orientale che in quello occidentale con un porto di base a Genova e fa scalo a Livorno per visitare Firenze e Pisa, Messina in Sicilia, La Valletta a Malta, Pireo per visitare Atene e Katákolo Olympia, entrambi i porti della Grecia; per finire a Roma con un porto a Civitavecchia prima di rientrare a Genova.

L’itinerario di dieci notti è rivolto ai passeggeri che preferiscono viaggi più lunghi con più destinazioni e più tempo di navigazione. Di solito sono scelti dai passeggeri che di solito navigano in autunno e in inverno.

Quando la ‘MSC Magnifica’ completerà questa serie di itinerari, viaggerà per il mondo per il terzo anno consecutivo nel 2021. Seguirà le orme del ritorno alla “MSC Grandiosa”, attualmente alla sua quarta crociera di sette notti nel Mediterraneo occidentale.

A causa dell’annuncio di oggi, ‘MSC Magnifica’ ha cancellato le sue crociere di sette notti in programma da Bari, in Italia, dal 26 settembre al 24 ottobre.

I passeggeri interessati dalla cancellazione di questa crociera possono navigare su un’altra crociera o ricevere un credito per una futura crociera che dà loro la possibilità di trasferire l’intera crociera in una futura crociera a loro scelta fino alla fine del 2021.

Lascia un commento