“Non è stata una passeggiata nel parco”

MADRID, 20 novembre (EUROPE PRESS) –

L’ex giocatore della Roma e leggenda del calcio italiano Francesco Totti ha annunciato venerdì di essersi completamente ripreso dal coronavirus, affermando che la malattia “non è stata una passeggiata nel parco per 15 lunghi giorni”.

“Con un po ‘di sollievo, posso dirti che non è stata una passeggiata nel parco. Avevo la febbre che non scendeva, bassa saturazione di ossigeno e forze che stavano scendendo”, ha scritto su Instagram l’ex calciatore di 44 anni, dicendo di sentirsi ancora debole.

Quando i medici gli hanno detto che aveva una doppia polmonite correlata a Covid-19, “è stato un colpo al cuore”, ha detto Totti, sottolineando che una diagnosi rapida lo ha reso più probabile che fosse curato a casa che in ospedale. “Ringrazio coloro che mi sono stati più vicini”, ha detto.

“COVID può essere vinto con le giuste e ragionevoli precauzioni”, ha detto Totti, che il mese scorso ha perso suo padre Enzo, 76 anni, a causa del coronavirus.

Lascia un commento