“Restiamo uniti nella speranza”

ROMA, 19 novembre (EUROPE PRESS) –

Il presidente della Conferenza episcopale italiana (CEI), cardinale Gualtiero Bassetti, viene portato al Policlinico Gemelli di Roma per la piena guarigione dopo venti giorni all’ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Perugia, dove è stato ricoverato in un ospedale del coronavirus.

“Restiamo uniti nella speranza e nell’amore di Dio, il Signore non ci lascia mai e ci accoglie tra le sue braccia nella sofferenza”, ha scritto il 78enne Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, uscito dall’Unità di Terapia Intensiva (ICU ) il 13 novembre dopo dieci giorni di intubazione a causa dei suoi gravi sintomi.

Nel comunicato diffuso dalla Cei, Bassetti ha ringraziato tutti gli operatori sanitari: “Vi porto nel cuore perché cercate instancabilmente di salvare quante più vite possibili, compito attualmente ancora più complicato. Flagello di Pandemia. “

Oltre a Bassetti, altri cardinali della Chiesa italiana sono stati contagiati dal Covid-19. Tra questi il ​​parroco di Roma, Angelo De Donatis, ricoverato il 30 marzo durante la prima ondata di pandemia.

Lascia un commento