Stefano Domenicali sostituisce Chase Carey al timone della F1

MADRID, 25 settembre (EUROPE PRESS) –

La Formula 1 ha annunciato venerdì che l’italiano Stefano Domenicali diventerà Presidente e CEO della competizione dal 1 ° gennaio per sostituire Chase Carey, che si dimetterà e assumerà la carica di presidente non esecutivo.

Il 55enne Domenicali ha iniziato a lavorare per il team Ferrari in Formula 1 nel 1999, dove è rimasto fino alla sua partenza nel 2014. In questa fase nella “Scuderia” l’italiano ha lavorato al fianco dell’attuale capo della Formula 1, Ross Brawn, prima di diventare direttore sportivo nel 2002 e nel 2008 ha assunto la direzione della squadra.

Negli ultimi anni Domenicali è stato CEO della casa automobilistica italiana Lamborghini e presidente della FIA Single Seater Commission.

“Sono felicissimo di entrare a far parte dell’organizzazione della Formula 1, sport che ha sempre fatto parte della mia vita. Sono nato a Imola e vivo a Monza. Sono rimasto legato a questo sport grazie al mio lavoro con la commissione monoposto”. Io e la FIA non vediamo l’ora di lavorare con i team, gli organizzatori, gli sponsor e molti partner della Formula 1 per portare avanti il ​​business “, ha detto il prossimo presidente della competizione in un comunicato.

Da parte sua, Carey, che si dimetterà dopo quattro anni, ha detto che è stato “un onore guidare la Formula Uno”. “Sono fiducioso che abbiamo gettato solide basi per la crescita a lungo termine dell’azienda. È stata un’avventura e mi è piaciuto lavorare con i team, la FIA e tutti i nostri partner. Non vedo l’ora di restare coinvolto e”. Per supportare Stefano quando prende il volante “. ha indicato.

Lascia un commento