Turespaña organizza il primo evento di realtà virtuale per riattivare il mercato italiano

Impegno per la sicurezza come elemento chiave dell’intera attività turistica e per la digitalizzazione

MADRID, 1 dicembre (EUROPA PRESS) –

Turespaña, attraverso i suoi consigli spagnoli per il turismo a Roma e Milano, organizza, dal 1 ° al 3 dicembre, lo Spagna VIrtuale VE-Spagna-2020, un workshop in un formato 100% virtuale e immersivo sponsorizzato da Turismo de Andalucía, Consiglio provinciale di Ibiza e Valencia .

Spagna Virtuale VR-Spagna-2020 è il primo evento virtuale online per professionisti e pubblico in generale che riproduce per tre giorni al massimo l’ambiente di un evento fisico dal luogo di origine di ciascun partecipante.

Grazie alla nuova tecnologia di Spagna Virtuale sarà possibile vivere un’esperienza completa, nuova e gratuita da casa. Dal visitare gli stand all’interazione con aziende e visitatori, partecipare a convegni, visitare la fiera e raccogliere materiale, pianificare incontri, creare nuovi contatti professionali o semplicemente consigliare i nostri informatori turistici e le aziende invitate sulla tua prossima vacanza .

Gli stand sono gestiti dai tecnici di ogni destinazione, offerta, esperienza o servizio. Ti prendi cura dei visitatori (utenti registrati) allo stesso modo di un evento personale con queste caratteristiche. Tengono riunioni virtuali organizzate, chat video e presentazioni pubbliche, ecc.

Viste le restrizioni imposte dal COVID-19, in questo modo i professionisti italiani saranno a disposizione di aziende, DMC, hotel, destinazioni, tour operator italiani e compagnie aeree per conoscere nella sua interezza l’offerta spagnola, allacciare nuovi contatti o concludere accordi commerciali in maniera sicura ambiente flessibile, divertente e professionale.

Inoltre, avranno un ampio programma educativo nell’arco delle tre giornate, dove sarà possibile partecipare a conferenze dal vivo sul settore turistico con i migliori relatori su temi relativi alla sicurezza, digitalizzazione e sostenibilità del turismo.

Infine, avranno un divertente programma di master class che Turespaña ha voluto mettere a disposizione anche del pubblico, in modo che potessero vivere un evento turistico di questa natura. È stata programmata la master class di gastronomia per i vini spagnoli, i segreti dell’autentica paella o prosciutto. E infine, un’autentica festa ibizenca con un famoso DJ

PIÙ DI 60 ESPOSITORI

Il Direttore Generale di Turespaña, Miguel Sanz Castedo, ha voluto “ringraziare le aziende spagnole partecipanti a Spagna Virtual per gli importanti sforzi compiuti in questa innovativa immersione tecnologica al fine di mostrare tutta la loro offerta. Si tratta di un forte impegno da parte dell’intero settore turistico e dalla Spagna nell’innovazione e già configurata la trasformazione del turismo “.

Andalusia, Ibiza e Valencia sono gli sponsor platino e oro dell’evento e hanno uno stand, mentre l’Andalusia ne ha uno per ogni provincia. Altre regioni includono Catalogna, Aragona, Paesi Baschi e Cantabria; Isole Canarie e Baleari. Tra le altre cose, Bilbao, Valencia, Madrid, Siviglia … E da parte dell’offerta turistica spagnola, tra gli altri: Paradores; Cordoba Luxury Experience, Ibiza Project Mice & Holidays o esplorare la Cantabria. Per quanto riguarda le compagnie aeree, Vueling e Air Europa.

Mentre i tour operator e le agenzie italiane lavorano insieme nella Spagna Virtuale: Guiness Travel, Enjoy Destination, Jonas Vacanze, Il Girasole TO e Gattinoni.

Lascia un commento